Scenario

Premessa

Markonet propone un metodo innovativo d’intervento che si basa sull’esperienza quotidiana acquisita nel ruolo di primario interlocutore dei Consumatori.

Nell’ambito dell’attività istituzionale del CODACONS (tutela Consumatori) e COMITAS (tutela Microimprese) Markonet ha promosso un Centro Studi che, unitamente ad altre primarie Associazioni di Consumatori, raccoglie ed organizza i dati generati nei rapporti con il mercato per elaborare indagini volte a dare indicazioni significative alle attività produttive sullo scenario operativo di settore, le opportunità emergenti, le verifiche sulle innovazioni, le criticità del mercato, il posizionamento, il sentiment e la quotazione reputazionale; il tutto finalizzato al miglioramento continuo, allineato ai trend.

Rilevare i sentiment per intrerpretare i trend

L’affermarsi della società dell’informazione rende disponibile una massa di dati esuberante, quasi incontenibile. Occorre un metodo adeguato per rilevarli, trattarli e cogliere indicazioni utili, tenendo presente che aumentando il numero dei dati non aumenta la precisione dell’analisi.

Disporre di dati originali, diretti ed autentici, è la base di un metodo creativo per l’innovazione del marketing relazionale; con questa base è attendibile progettare i reali bisogni anticipando ciò che vogliono i consumatori, immedesimandosi in un coinvolgimento empatico.

Il mercato, con i suoi cicli economici accelerati, è più complesso, imprevedibile ed incerto, fragile e turbolento. Non è facile guidare un’impresa nel futuro perché aumentano le difficoltà per analizzare i modelli di comportamento ed i gusti dei Consumatori.

Le tradizionali ricerche/analisi di mercato non bastano più, sono sempre meno obiettive.

Diventa imprescindibile per ogni attività produttiva radicare sensori nel mercato e organizzarli in maniera strategica, per individuare le nuove esigenze da soddisfare, per reagire e prevenire al meglio le molteplici criticità in arrivo.

L’innovazione per lo sviluppo non può essere solo tecnologica.

Lo spazio di mercato del futuro

Il futuro arriva in fretta e l’innovazione diventa essenziale per rimanere competitivi. Capire cosa serve adesso per rimanere attuali domani è l’imperativo categorico di ogni attività produttiva. L’esigenza di ottimizzare l’efficienza delle prestazioni si perfeziona seguendo l’evoluzione delle esigenze e dei gusti di consumo; significa monitorare con continuità l’opinione dei clienti per valutare, oltre il loro grado di soddisfazione, gli aggiornamenti necessari per stare al passo con i tempi, difendendo conseguentemente la redditività.

Uno spazio d’intervento piuttosto ampio sta nella corporate image, nell’integrazione funzionale tra i diversi stati produttivi (progettazione, realizzazione, promozione), riscontrando il grado di interesse che il prodotto/servizio genera, con chi lo vive in un momento specifico, quello della decisione d’acquisto e quello del consumo.

Il riscontro della moltitudine di stati d’animo, differenti a seconda delle esperienze e delle motivazioni personali, migliora la propensione alla spesa, personalizzandola.

Per compiere questa valutazione e verificare la percezione degli utenti è necessario, quindi,- 5 – avviare un’indagine esperienziale attraverso la quale i Consumatori “veri ed ingaggiati” possano testare i prodotti-servizi e vivere l’esperienza liberando idee e proposte in modo diretto ed istintivo, per valutarne la godibilità, l’efficienza e il comfort fruitivo. Questo aspetto è fondamentale nel processo di generazione delle opinioni; la positiva sinergia sistemica infatti, tra promesse e risposte, contribuisce a rendere il prodotto/servizio più vivo e accogliente, sempre meno asettico e impersonale.

La funzione di compliance e advocacy

La funzione di compliance evidenzia la volontà di esercitare un controllo interno, un impegno a conoscere, misurare e saper prevenire (oltre che gestire) i diversi rischi insiti nella competizione commerciale; fornisce infatti indicazioni, attuali e prospettiche, sulle prassi commisurate alla complessità e alla specifica realtà aziendale. La funzione di compliance deve necessariamente rimanere indipendente nella sua determinazione per avere credibilità; fondamentale quindi che il suo esercizio venga demandato in regime di terzietà, garantita da una Associazione di Consumatori.

Nel ruolo di advocacy il Centro Studi Codacons-Comitas, oltre alla tutela legale dei diritti calpestati, provvede anche a divulgare, in modo strategico, corrette informazioni tecniche ed economiche per modificare decisioni politiche, comportamenti collettivi ed individuali dominanti, in modo da migliorare la correttezza e la trasparenza del mercato.

L’advocacy favorisce il cambiamento sociale intervenendo su media e decision makers, con l’intento di modificare la loro percezione e giusta comprensione delle problematiche di consumo; l’obiettivo finale è quindi quello di influenzarne il comportamento.

baratofarmacia.comhttp://farmaciaabuonmercato.com http://farmaciainitalia.com